Roubini invita la Bce a considerare un nuovo taglio dei tassi

3 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Dal workshop Ambrosetti in corso a Cernobbio, l’economista Nouriel Roubini lancia un allarme. La politica di austerità attuata dall’Europa rischia di trasformare una crescita risicata in una recessione profonda, complice un euro troppo forte che penalizza le esportazioni. Le politiche di austerity da sole non bastano, tuona Roubini, aggiungendo che la Bce non sta facendo la sua parte poichè dovrebbe abbassare ancora i tassi per sostenere la crescita della zona euro e per deprezzare la divisa unica europea. Il noto professore dell’Università di New York, che a suo tempo era stato il primo a prevedere la crisi, ha poi aggiunto che la Spagna si trova in una situazione estremamente difficile, dietro anche a Irlanda, Grecia e Portogallo.