Rossopomodoro, capitali e negozi a Londra

13 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Altri due locali nel 2007 a Notting Hill e Covent Garden, oltre a quello da poco aperto nel cuore di Chelsea, e capitali londinesi per finanziare la crescita mediante la quotazione sull’Aim, il listino di Londra dedicato alle aziende con grandi prospettive di crescita, entro il 2009. Lo prevede il piano industriale di Vesevo, società del gruppo partenopeo Sebeto, titolare del marchio Rossopomodoro, che prevede di avere quindici locali di pizza napoletana a Londra entro il 2009.