ROAMING, DA OGGI L’EUROTARIFFA

30 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bruxelles, 30 lug –E’ scaduto oggi il termine entro il quale gli operatori europei di telefonia mobile devono mettere a disposizione dei propri clienti le nuove eurotariffe di roaming. Eurotariffe grazie alle quali le chiamate effettuate o ricevute da chi si trova in viaggio in un altro Paese dell’UE costeranno di meno. Da domani,gli utenti che non hanno un piano tariffario comprensivo del roaming potranno subito aderire alle nuove eurotariffe messe a disposizione dal proprio operatore, che le dovrà attivare al massimo entro il 30 agosto. Per gli altri utenti che non aderiranno in maniera esplicita, invece, le nuove tariffe verranno applicate automaticamente a partire dal 30 settembre. Tre sono i tetti fissati dal nuovo regolamento UE sul roaming: uno per le chiamate effettuate (49 centesimi al minuto), uno per quelle ricevute (24 centesimi), uno per le tariffe all’ingrosso praticate da un operatore all’altro (30 centesimi). Nel 2008 questi tetti scenderanno rispettivamente a 46 centesimi, 22 centesimi e 28 centesimi al minuto per arrivare,nel 2009, a 43 centesimi, 19 centesimi e 26 centesimi. Entro la fine di questa settimana sarà pubblicato un elenco con tutti gli operatori nel quale verrà specificato chi ha messo a punto le nuove tariffe. Per gli operatori che non avranno modificato le tariffe secondo le nuove regole europee c’è il rischio di ricorsi presentati dai consumatori alle autorità nazionali.