RISPARMIO: FRENA LA RACCOLTA FONDI A MAGGIO

22 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

La raccolta dei fondi sarà al di sotto delle aspettative. La voce circola con insistenza nelle sale operative, anche se manca l’ufficialità al dato.

Alla fine di aprile la raccolta era stata positiva per €190 milioni, in forte rallentamento rispetto ai €2 miliardi di marzo, ma adesso i rilevamenti effettuati da una importante agenzia di stampa farebbero prevedere un calo netto.

Dai dati relativi ai primi dieci giorni di maggio sembrerebbe che i risparmiatori stiano privilegiando i fondi monetari, che presentano un basso profilo di rischio.

La raccolta netta dell’azionario è stabile, “anzi leggermente negativa”, secondo le anticipazioni di Unicredito, Banca di Roma e IntesaBci.

In controtendenza invece la raccolta di Eptaconsors, la società cui fanno capo i fondi Eptafund, che ha un saldo a 15 giorni positivo per €64 milioni, e Azimut, la cui raccolta netta a metà mese è stata di €39 milioni, con un saldo attivo da inizio anno pari a €184,6 milioni.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.