Riprendono quota le borse europee

23 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Accelerano il passo le principali borse europee, dopo una partenza svogliata. A dare linfa ai mercati finanziari del vecchio continente il miglioramento dei futures sugli indici a stelle e strisce, che fanno presagire una partenza al rialzo della borsa di Wall Street. Secondo il New York Times la debolezza della ripresa economica sta facendo scappare i piccoli risparmiatori statunitensi dalla borsa USA, visto il ritiro di oltre 33 miliardi di dollari dai fondi comuni che investono sul mercato azionario domestico per investimenti più sicuri, come le obbligazioni, i cui rendimenti hanno raggiunto livelli minimi. Attorno alle 13.15, Bruxelles mostra un vantaggio dello 0,41%, Parigi un rialzo dello 0,94%, Zurigo un +0,75% e Amsterdam un incremento dello 0,36%. Segno più anche per Francoforte +0,45%, Londra +0,82% e Madrid +1,11%. In agenda in Usa solo il CFNAI di luglio. A livello settoriale proseguono sostenute le materie prime mentre sembra si stia preparando una battaglia per accaparrarsi la società di fertilizzanti Potash, dopo l’offerta ostile lanciata la scorsa settimana da BHP. Alle nozze sembrerebbero interessati anche il gruppo anglo-australiano Rio Tinto, la cinese Sinochem Group e la brasiliana Vale SA. Su di giri anche le banche, gli assicurativi e il cemento.