Rinvenuto il primo dinosauro della storia: agile e grande come un labrador

7 Dicembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Scoperto il primo dinosauro ad aver abitato il nostro pianeta. Lo sostengono gli scienziati. Il Nyasasaurus Parringtoni, questo il nome, avrebbe vissuto tra i 10 e i 15 milioni prima della scoperta degli altri dinosauri e, addirittura, 150 milioni di anni prima del Tirannosauro Rex.

Della dimensione di un Labrador e con una corporatura molto leggera, riporta il Daily Mail, l’animale preistorico sarebbe stato alto un metro e probabilmente camminava eretto su due gambe.

Viste le poca ossa rinvenute è molto difficile per gli scienziati capire di che cibo si nutriva, si pensa però si tratti di piccole prede, insetti e piante.

I fossili furono scoperti durante una spedizione della Cambridge University in Tanzania nel lontano 1930 e poi gradualmente esaminati negli anni dal paleontologo del Natural History Museum, Alan Charig, che chiese che il lavoro fosse continuato anche dopo la sua morte e cosí ora sono usciti i risultati.

Il dottor Paul Barret, del Museo di Storia Naturale, che ha preso parte agli studi, ha detto: “Non sappiamo se camminava su due o quattro zampe, pensiamo siano due per il semplice motivo che la maggior parte delle prime specie di dinosauri erano animali a due zampe. Non sappiamo nemmeno con esattezza di cosa si nutriva, perché non siamo riusciti a trovare nessun dente o parte del cranio”.

I resti a disposizione per le analisi, tuttavia, portano a pensare che Nyasasaurus abbia vissuto ‘all’ombra’ di altri rettili molto più grandi di lui in vita in quel momento sulla Terra.