Rimpatria dalla Svizzera 1,5 milioni grazie allo scudo fiscale

13 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Sulla carta era un nullatenente. I realtà, era un milionario evasore. Uno dei tanti clienti “segretati” che ha utilizzato lo “scudo Fiscale” per rimpatriare capitali dalla Svizzera.

Il 55enne, nativo della provincia di Catanzaro e da anni residente a Torino, per il Fisco era nullatenente, ma aveva in realtà accumulato un patrimonio milionario, grazie ad una serie di truffe, furti, emissione di assegni a vuoto ed ad altre condotte illecite, come puntualmente testimonia la sua fedina penale.

Da tempo era sotto la lente della guardia di finanza che alla fine lo ha scoperto.