Rimangono deboli futures i USA, prima di Wall Street

8 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Rimangono deboli i derivati USA prima dell’avvio della borsa di Wall Street. Intanto, è stato diffuso il dato sul mercato del lavoro atteso da tutta la settimana, che ha evidenziato un calo di 95.000 unita lasciando il tasso di disoccupazione al 9,6% stabile dal mese precedente. Le attese degli analisti erano per un calo di 8000 unità con un dato al 9,7%. L’agenda prevede il dato sulle scorte e le vendite all’ingrosso di agosto. Il futures sullo S&P 500 scivola dello 0,16% il derivato sul Nasdaq lo 0,40%.