RIM permette a India accesso contenuti BlackBerry

13 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Research In Motion si piega all’India. La compagnia canadese, negli ultimi giorni al centro dell’attenzione per i timori di alcuni Stati legati all’impossibilità di decriptare i contenuti del BlackBerry veicolati da RIM, ha dunque dato il consenso alle autorità di sicurezza indiane per accedere ai propri dati. Il rischio era che l’India bloccasse i servizi e mail e messanger degli utenti di BlacBerry, perdendo una fetta di mercato enorme ed in forte espansione.