REUTERS TAGLIA 5% FORZA LAVORO, PUNTA AGLI USA

23 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’agenzia di stampa britannica Reuters (RTRSY – Nasdaq) si prepara ad annunciare un taglio di 1.000 posti di lavoro, pari al 5% del totale, in occasione della conferenza stampa di presentazione dei risultati di bilancio per il secondo trimestre, in agenda martedi’; lo riporta il Sunday Business.

La mossa e’ tesa a raggiungere l’obiettivo di taglio dei costi pari a 150 milioni di sterline.

La societa’ sembra risentire del rallentamento economico e del forte calo dei mercati, mentre il nuovo amministratore delegato Tom Glocer, il primo americano al vertice dell’agenzia, sembra intenzionato a spostare il focus della societa’ sui mercati USA.