Response Genetics, Inc. comunica i risultati finanziari registrati nel primo trimestre del 2008

18 Maggio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Response Genetics, Inc. (NASDAQ : RGDX), società impegnata nello sviluppo e nella commercializzazione di test diagnostici molecolari per il cancro, ha annunciato oggi i risultati finanziari consolidati da essa registrati nel trimestre conclusosi il 31 marzo 2008. “Questi risultati, abbinati alla nostra espansione delle linee di test ResponseDX: Lung™ e ResponseDX: Colon™, dimostrano l’impegno della società rispetto al raggiungimento degli obiettivi operativi che essa si è prefissata”, ha affermato Kathleen Danenberg, Presidentessa e Direttrice Generale della Response Genetics, Inc. “Il lancio controllato di ResponseDX: Lung™ e di ResponseDX: Colon™ è stato accolto con ampio favore, il che è per noi molto incoraggiante, ed intendiamo pertanto ampliare ulteriormente il nostro portafoglio di test diagnostici.” Risultati finanziari registrati nel trimestre conclusosi il 31 marzo 2008 Nel trimestre terminato il 31 marzo 2008 i ricavi totali sono aumentati del 18 percento, passando a 1,9 milioni di dollari, rispetto all’importo di 1,6 milioni di dollari dichiarato per lo stesso periodo dell’esercizio precedente. Detto incremento è stato generato in via primaria dai contratti farmaceutici preesistenti della società associati alla prestazione di servizi di analisi farmacogenomiche e al lancio di nuovi servizi di analisi offerti dalla Response Genetics ai suoi clienti nel settore farmaceutico. Il costo d’esercizio per il trimestre conclusosi il 31 marzo 2008 ammonta a 919.000 dollari, rispetto agli 823.000 dollari dichiarati per lo stesso trimestre del 2007. Le spese associate alle attività di ricerca e sviluppo nel trimestre terminato il 31 marzo 2008 sono risultate pari a 603.000 dollari, rispetto ai 320.000 dollari registrati nello stesso periodo dell’esercizio precedente. Le spese generali ed amministrative ammontano a 2,3 milioni di dollari per il trimestre terminato il 31 marzo 2008, a confronto con l’importo di 1,3 milioni di dollari dichiarati per lo stesso periodo nel 2007. Le spese d’esercizio totali per i tre mesi terminati il 31 marzo 2008 sono salite a 3,8 milioni di dollari, rispetto ai 2,4 milioni di dollari registrati nello stesso periodo dell’anno precedente. L’aumento a carico delle spese d’esercizio è da ricondursi principalmente a: (1) retribuzioni non in contanti basate su azioni a favore dei dipendenti e nuovo personale per sostenere la crescita della società ammontanti complessivamente a 320.000 dollari circa; (2) costi d’esercizio associati all’avviamento e alla gestione del laboratorio europeo ammontanti ad approssimativamente 565.000 dollari; (3) costi associati al marketing iniziale per il lancio di ResponseDX: Lung™ e di ResponseDX: Colon™, ammontanti complessivamente a 230.000 dollari; e (4) aumento dei costi associati al mantenimento del portafoglio di proprietà intellettuale della società, spese associate allo stato di società pubblica ed ulteriore svalutazione degli acquisti di attivi fissi ammontanti complessivamente a 240.000 dollari circa. La perdita netta dichiarata dalla Response Genetics per il trimestre terminato il 31 marzo 2008 è pari a $1.725.000, ovvero $0,17 per azione, a confronto con la perdita netta di 992.000 dollari, o $0,36 per azione, registrata nel trimestre terminato il 31 marzo 2007. Liquidità ed equivalenti di cassa Al 31 marzo 2008 la liquidità e gli equivalenti di cassa ammontavano a 17,5 milioni di dollari, a confronto con i 17,0 milioni di dollari risultanti al 31 dicembre 2007. Il risultato d’esercizio ammonta a 15,6 milioni di dollari. Dati salienti in ambito clinico Nel marzo del 2008, Response Genetics, Inc. ha ampliato il proprio portafoglio di test per includervi ResponseDX: Lung™ (espressione del gene ERCC1, espressione del gene RRM1, analisi della mutazione del gene KRAS, amplificazione dell’EGFR) e ResponseDX: Colon™ (espressione del gene ERCC1, analisi della mutazione del gene KRAS, espressione del gene TS). Trattasi in entrambi i casi di test basati sulla PCR utili ai fini dell’assunzione delle decisioni in merito ai regimi terapeutici a cui sottoporre i pazienti affetti da cancro del polmone non a piccole cellule o da cancro colorettale. Tutti i test messi a punto dalla società possono essere eseguiti su un singolo campione di tessuto tumorale imbevuto di paraffina fissato in formalina, il che consente di ovviare alla necessità di utilizzo di ulteriori campioni tumorali. ResponseDX: Lung™ e ResponseDX: Colon™ sono attualmente disponibili per istituti e studi medici pre-selezionati tramite il laboratorio dotato della certificazione CLIA della Response Genetics. Poiché le terapie basate sul platino sono lo standard di cura per circa 500.000 pazienti all’anno con diagnosi recente di cancro negli Stati Uniti, la Response Genetics, Inc. sta convalidando l’uso di test per l’analisi di geni singoli in altri tipi di tumore relativamente a vari cancri. Informazioni di carattere generale su Response Genetics, Inc. Response Genetics, Inc. (“RGI”; la “Società”) (NASDAQ : RGDX) è impegnata in attività di ricerca e sviluppo di test diagnostici farmacogenomici per il cancro basati sulle sue tecnologie brevettate e proprietarie. Le tecnologie sviluppate dalla RGI consentono l’estrapolazione e l’analisi delle informazioni genetiche dai geni derivati da campioni tumorali conservati quali campioni imbevuti di paraffina fissati in formalina. Il reddito attualmente generato dalla RGI proviene in via principale dalla vendita al settore farmaceutico di servizi di analisi farmacogenomica di campioni per sperimentazioni cliniche tramite i suoi test proprietari. La società è stata fondata nel 1999 e ha sede generale a Los Angeles, California. Per ulteriori informazioni si prega di visitare il sito Web all’indirizzo www.responsegenetics.com. Avviso concernente le dichiarazioni a carattere lungimirante Fatti salvi i dati storici quivi contenuti, il presente comunicato stampa e le dichiarazioni rilasciate dai rappresentanti della RGI in merito allo stesso, contengono, o potrebbero contenere, tra l’altro, delle dichiarazioni aventi carattere lungimirante secondo il significato attribuito a tale espressione dal Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Siffatte dichiarazioni aventi carattere lungimirante comportano dei rischi e delle incertezze di entità considerevole. Nelle suddette dichiarazioni potrebbero rientrare, ma non a titolo limitativo, le dichiarazioni relative ai piani, agli obiettivi, alle previsioni, alle aspettative e alle intenzioni della Società, quali la facoltà da parte della Società di analizzare i campioni tumorali, il potenziale d’utilizzo dei risultati della ricerca in oggetto per lo sviluppo di test diagnostici per il cancro, l’utilità delle informazioni genetiche ai fini della personalizzazione della terapia, la capacità da parte della Società di rendere i test ResponseDx:Lung™ e ResponseDX:Colon™ disponibili presso diversi istituiti; ed altre dichiarazioni contraddistinte dall’uso di termini quali “prevede”, “potrebbe”, “sarebbe”, “dovrebbe”, “ritiene”, “si aspetta”, “predice”, “stima”, “intende”, “pianifica” o altre espressioni assimilabili. Le suddette dichiarazioni sono basate sui pareri e le aspettative correnti nutrite dal management della Società e sono soggette a rischi ed incertezze significativi, compresi quelli illustrati in termini particolareggiati nei documenti depositati dalla Società presso la Securities and Exchange Commission. I risultati effettivi, tra cui, ma non in senso limitativo, i risultati effettivi relativi al fatturato, se pertinente, o alla destinazione dei fondi, potrebbero discostarsi da quelli riportati nelle dichiarazioni aventi carattere lungimirante. Le dichiarazioni aventi carattere lungimirante in oggetto comportano determinati rischi ed incertezze che sono soggetti a modifica in considerazione di numerosi fattori (molti dei quali esulano dal controllo della Società). La Società non si assume alcun obbligo rispetto all’aggiornamento in sede pubblica delle dichiarazioni a carattere lungimirante, sia alla luce della disponibilità di nuove informazioni che del verificarsi di eventi futuri o per qualsiasi altro motivo, salvo ciò sia imposto dalla legge. RESPONSE GENETICS, INC. BILANCIO CONSOLIDATO       31 dicembre 2007   31 marzo 2008     (non certificato) ATTIVI Attivi correnti Liquidità ed equivalenti di cassa $ 17.024.209 $ 17.534.089 Conto debitori 4.206.765 926.683 Spese prepagate ed altri attivi correnti     562.403     788.668   Attivi correnti totali 21.793.377 19.249.440 Beni immobili e attrezzature, netto 2.593.303 2.726.161 Altri attivi     27.353     27.353   Attivi totali   $ 24.414.033   $ 22.002.954   PASSIVI E PATRIMONIO NETTO Passivi correnti Conto debitori $ 234.705 $ 690.400 Risconti passivi 305.517 350.955 Diritti di licenza maturati 264.551 315.090 Retribuzione personale, premi e passivi annessi 521.123 292.199 Ratei e risconti passivi     4.706.045     1.995.408   Passivi correnti totali 6.031.941 3.644.052   Ratei e risconti passivi, al netto della quota corrente     3.276.317     4.664.532   Passivi totali     9.308.258     8.308.584   Obbligazioni e contingenze Patrimonio netto Azioni ordinarie, valore nominale $0,01; 50.000.000 azioni autorizzate; 10.239.276 azioni emesse e in circolazione rispettivamente al 31 dicembre 2007 e al 31 marzo 2008 102.393 102.393 Capitale versato aggiuntivo 35.356.569 35.676.172 Disavanzo accumulato (20.320.191 ) (22.045.161 ) Altra perdita generale accumulata     (32.996 )   (39.034 ) Patrimonio netto totale     15.105.775     13.694.370   Passivi e patrimonio netto totali   $ 24.414.033   $ 22.002.954   RESPONSE GENETICS, INC. CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO NON CERTIFICATO       Trimestre terminato il 31 marzo     2007     2008   Ricavi   $ 1.619.760   $ 1.902.936   Spese d’esercizio:   Costo d’esercizio 822.840 918.965 Generali e amministrative 1.263.066 2.273.473 Ricerca e sviluppo     320.422     603.385   Spese d’esercizio totali     2.406.328     3.795.823   Perdita d’esercizio (786.568 ) (1.892.887 ) Altro (spesa): Interessi passivi (12.250 ) (2.876 ) Interessi attivi 41.676 153.172 Altro     —     17.621   Perdita al lordo delle imposte sul reddito d’esercizio (757.142 ) (1.724.970 ) Accantonamento per le imposte sul reddito d’esercizio     800     —   Perdita netta (757.942 ) (1.724.970 ) Dividendi azioni privilegiate     (233.561 )   —   Perdita netta attribuibile agli azionisti ordinari   $ (991.503 ) $ (1.724.970 ) Perdita netta per azione — di base   $ (0,36 ) $ (0,17 ) Perdita netta per azione — diluita   $ (0,36 ) $ (0,17 ) Media ponderata azioni – base     2.726.320     10.239.276   Media ponderata azioni – diluita     2.726.320     10.239.276   Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contatto Relazioni con gli investitori:Trout GroupPeter Rahmer, +1-415-392-3385oppureContatto Relazioni con i media:Fleishman-HillardBarry Sudbeck, +1-415-318-4261