Reno de Medici, ricavi in calo nel 2009

12 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo Reno de Medici (RDM) nel quarto trimestre 2009 ha mantenuto il trend di netto miglioramento del risultato operativo rispetto allo stesso periodo del 2008 (al netto dei proventi non ricorrenti), confermando così i progressi registrati nei precedenti trimestri. Nel quarto trimestre 2009, il Gruppo RDM ha conseguito Ricavi Netti per 428,2 milioni di euro rispetto ai 451,1 milioni di euro registrati nello stesso periodo dell’esercizio 2008. Il Margine Operativo Lordo a livello consolidato nel 2009 è pari a circa 31,0 milioni di euro, rispetto ai 18,8 milioni di euro della gestione ordinaria, registrati nel 2008. Si ricorda infatti che l’EBITDA del 2008 pari a 40,0 milioni di euro includeva una componente di carattere non gestionale per un importo pari a circa 21,2 milioni di euro. Il Risultato Opertativo (EBIT) nel 2009 è pari a 4,0 milioni di euro rispetto a un risultato negativo per 6,8 milioni di euro consuntivato nel 2008 (ante proventi non ricorrenti per 21,2 milioni di euro). Il Risultato Netto nel 2009 è negativo per 6,8 milioni di euro, rispetto ad un risultato netto negativo per 6,2 milioni di euro al 31 dicembre 2008, comprensivo delle componenti non gestionali per 21,2 milioni di euro. Il risultato di competenza del Gruppo è negativo per 7,2 milioni di euro, rispetto ad un risultato negativo per 6,5 milioni di euro al 31 dicembre 2008. Al 31 dicembre 2009, il Gruppo RDM ha sostenuto investimenti tecnici per 19,7 milioni di euro (15,5 milioni di euro al 31 dicembre 2008). L’Indebitamento Finanziario Netto consolidato del Gruppo RDM al 31 dicembre 2009 è pari a 130,8 milioni di Euro, con una crescita molto contenuta rispetto ai 128,5 milioni di Euro al 31 dicembre 2008, pur avendo assorbito il costo dell’acquisizione della partecipazione in Manucor per un importo pari a 4,5 milioni di Euro. Tale positiva evoluzione scaturisce anche dalle azioni di riduzione del capitale circolante.