Rehn: Ue e Bce pronte ad agire, piena fiducia verso Germania

14 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – L’Italia ha fatto passi significativi e anche la Grecia ha messo in atto azioni considerevoli. E’ quanto ha detto il commissario Ue agli Affari economici e monetari nel corso di una intervista rilasciata al canale televisivo Cnbc.

Detto questo, ha precisato Rehn, le fondamenta dell’Eurozona devono essere ricostruite, mentre la Grecia deve attraversare un periodo di riequilibrio per riuscire a rimanere nell’euro.

Il funzionario ha anche sottolineato che sia l’Unione europea che la Bce sono pronte ad agire per risolvere la crisi dei debiti europei, fermo restando che alcune condizioni dovranno essere soddisfatte. “A mio avviso, è chiaro che sia l’Unione europea che…la Bce sono pronti ad agire sotto certe condizioni e nel caso in cui uno stato membro presenti una richiesta”. Ancora, “Ho piena fiducia nel popolo tedesco e nei leader politici della Germania, riguardo alla loro volontà di impegnarsi a favore dell’euro”.