Regno Unito: peggiore duplice recessione in almeno 50 anni

25 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel secondo trimestre l’economia britannica non ha registrato grossi miglioramenti, riportando una contrazione dello 0,7% e confermando che il paese attraversa il periodo piu’ buio degli ultimi 50 anni. Le stime erano per un progresso dello 0,2%.

E’ la terza flessione trimestrale consecutiva, che ufficializza il fatto che Londra sia entrata in una seconda fase di recessione, che insieme alla prima rende il momento piu’ prolungato di crescita sotto zero dal 1955, quando i dati sono stati raccolti per la prima volta.

Probabilmente e’ la crisi economica piu’ grave dal Dopoguerra.

L’ultima fase di duplice recessione si e’ vista negli Anni 70, quando l’economia doveva fare i conti con il caropetrolio e gli scioperi dei minatori. Tuttavia la fase no e’ durata solo due trimestri.

Il paese e’ entrato in recessione tecnica nei primi tre mesi dell’anno, quando il Pil e’ calato -0,3%, dopo il -0,4% dell’ultimo trimestre 2011.