Reddito di cittadinanza: tutte le spese ammesse e vietate con la card

22 Maggio 2019, di Alessandra Caparello

In dirittura d’arrivo il decreto del ministero del lavoro con la lista di spese ammesse e vietate da fare con la card del reddito di cittadinanza. Il testo – di cui Il Sole 24 ore anticipa i contenuti – è ora all’esame della Corte dei conti, che dovrebbe terminare entro il 24 maggio. Vediamo nel dettaglio, in base alle ultime indiscrezioni, le spese ammesse e quelle vietate.

Le spese ammesse

Tra le spese ammesse troviamo:

  • bonifici mensili per pagare l’affitto
  • rata del mutuo
  • alimentari
  • farmaci e parafarmaci
  • vestiti
  • cellullari
  • elettrodomestici grandi e piccoli.

Le spese vietate

Dal ministero fanno sapere che saranno vietati:

  • acquisto di armi
  • impiego delle somme in giochi e scommesse
  • collane e bracciali
  • acquisti di beni e servizi annessi, come quelli portuali, alle imbarcazioni
  • acquisto di beni di lusso, come gioielli e pellicce
  • spese in gallerie d’arte e affini
  • servizi finanziari e creditizi
  • invio somme all’estero tramite money transfer
  • acquisto di materiale pornografico
  • servizi di direct-marketing.

La card inoltre non si può usare all’estero e per gli acquisti online. Il bonifico con la carta Rdc non potrà essere usato per pagare il condominio da parte di chi è proprietario della casa in cui vive.