REAL ESTATE USA: CROLLA INDICE MUTUI-CASA, -10,6%

5 Gennaio 2005, di Redazione Wall Street Italia

Crolla l’ indice delle richieste di finanziamento ipotecario negli Stati Uniti. L’indice generale ha segnato un ribasso del 10,6% nella settimana terminata il 31 dicembre scorso, a quota 605,7 contro 677,4 precedente, riflettendo la più sostanziosa contrazione delle compravendite immobiliari mai registrata dal mese di ottobre 2003. Le domande di mutuo finalizzate all’ acquisto effettivo di una casa sono diminuite, infatti, del 13,7% a 417,3 punti, da 483,8 della settimana precedente.’

Il mercato immobiliare segna così un brusco stop nonostante il calo del tasso di interesse medio sui mutui trentennali che la scorsa settimana è sceso al 5,67% dal 5,72% della settimana prima. In decisa flessione anche i rifinanziamenti calati del 5,7% a 1.701,3 punti (dal precedente 1803,9). Lo strumento del rifinanziamento su mutui già in essere è molto utilizzato dai cittadini americani per alimentare la propria liquidità e sostenere i consumi personali.