Rc auto: Giannini, tariffe più alte per ritardi compagnie (CorSera)

21 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Più efficienza delle compagnie assicurative per ridurre le tariffe Rc auto. E’ il messaggio cche lancia al Corriere della Sera il presidente dell’Isvap, Giancarlo Giannini, dopo un inchiesta dell’ Antitrust sui rilazi delle polizze. In Italia il premio medio assicurativo supera 400 euro contro i 172 della Francia,i 222 della Germania e 229 della Spagna . “L’assetto delle strutture liquidative delle compagnie e’ ancora lontano dall’efficienza e genera costi, i quali vengono poi scaricati sui clienti”. Dichiara Giannini. Sulla probabiltà che l’indagine aperta dall’Antitrust possa preludere a nuovi interventi normativi, Giannini così si esprime: “Spero che faccia salvo lo strumento del risarcimento diretto. Occorre pensarci bene prima di lasciar scardinare un sistema che, anche se evidentemente non ben voluto da piu’ parti, ha gia’ ridotto i tempi medi di liquidazione dai 52 giorni del 2008 ai 49 del 2009, e il contenzioso civile del 10% nel 2008”.