RC auto: Genovese, risparmiare si può fare online

17 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – I prezzi delle polizze RC auto continuano a salire e l’Antitrust apre un’indagine conoscitiva per ricostruire il reale andamento di prezzi e costi del settore. Nonostante l’introduzione, da ormai tre anni, del risarcimento diretto, i consumatori sembrano non averne tratto vantaggio. Secondo Alberto Genovese, CEO di Assicurazione.it, “i comparatori di prezzo sono strumenti utili e imparziali, capaci di aiutare a garantire chiarezza e trasparenza e la Commissione Europea lo ha recentemente confermato affidando proprio ad Assicurazione.it il modulo sulla trasparenza nei confronti dei consumatori allo European Consumer Summit 2010 di Bruxelles. Quello che manca, spesso, è la forza di cambiare comportamenti radicati e prendere in mano una situazione che si percepisce e difficile da gestire autonomamente, da un’indagine che abbiamo recentemente condotto, ad esempio, molti italiani non approfittano delle agevolazioni introdotte dal decreto Bersani: nonostante il 75% sappia di poter ottenere la classe di merito del convivente, per esempio, solo il 7,5% ne approfitta. Insomma, risparmiare sull’assicurazione auto oggi è possibile, specialmente tramite i comparatori online”. In momenti di mercato tanto delicati, il supporto di strumenti come Assicurazione.it diventa fondamentale per avere una visibilità a 360° delle offerte proposte dalle diverse compagnie. E i numeri sembrano proprio confermare questa tendenza, basti pensare che sono più di 1,5 milioni gli italiani che confrontano i preventivi online prima di acquistare la propria polizza risparmiando fino a 500 euro per ciascuna polizza.