QWEST RISCHIA ONERE DI BILANCIO

15 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Sul bilancio dell’operatore a lunga distanza americano Qwest (Q – Nyse) potrebbe abbattersi la scure di un forte onere.

Qwest detiene una partecipazione nella societa’ telecom olandese KPNQwest (KQIP – Nyse) che, al momento, non naviga sicuramente in buone acque.

Il gruppo ha infatti sottolineato che non riuscira’ ad ottenre altri finanziamenti per riuscire ad onorare i suoi debiti.

“KPNQwest ritiene che, alla luce del deterioramento che ha colpito le sue condizioni finanziarie, il valore del suo debito e delle sue azioni e’ stato fortemente indebolito e potrebbe subire un ulteriore indebolimento nel futuro”, ha dichiarato la societa’ olandese in un comunicato.

Di qui, le ripercussioni su Qwest, che potrebbe essere costretta a svalutare le sue partecipazioni nel gruppo.

Tuttavia Qwest non lancera’ un salvagente alla societa’ partecipata. I vertici societari hanno infatti sottolineato che non predisporranno finanziamenti per aiutare la societa’ olandese.

E Joseph Nacchio, amministratore delegato di Qwest, ha rassicurato gli investitori sottolineando che la svalutazione non dovrebbe avere un forte impatto sul fatturato, dal momento che l’operatore telefonico riceve mensilmente dal gruppo olandese solo $3 milioni di fatturato.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale, cliccando BOOK USA, , che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.