Quote latte, sentenze del Tar preoccupano Confagricoltura

20 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Confagricoltura guarda con preoccupazione ai contenuti delle recenti sentenze del TAR del Lazio in materia di prelievo supplementare per le quote latte. Le decisioni del tribunale amministrativo – in ordine alle quali Confagricoltura ritiene che l’Amministrazione debba opporsi fermamente – pur non apportando novità sostanziali rispetto all’obbligo per i produttori di latte di rispettare il regime comunitario delle quote latte, pongono elementi di dubbio rispetto alle priorità di compensazione definite dalla normativa applicativa nazionale. “I contenuti delle sentenze del TAR – evidenzia l’Organizzazione agricola – introducono elementi di incertezza proprio nell’imminenza del perfezionamento delle procedure applicative dalla legge 33/2003”. “E’ assolutamente necessario – rimarca Confagricoltura – dare corretta applicazione al regime comunitario, la cui mancata operatività é già costata all’intero sistema agricolo italiano svariate centinaia di milioni di euro”.