Questo gatto ha più fiuto del vostro gestore

17 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Non è una novità che i gestori siano spesso accusati di richiedere parcelle salate, spesso molto più alte, rispetto al servizio offerto. Le critiche rischiano di diventare più feroci se si considera che, un gatto, che passa circa 20 ore al giorno dormendo, può fare meglio dell’esperto di finanza.

E’ quello che è emerso nell’ultima gara di “stock-picking” (selezione dei titoli) organizzata dal periodico britannico Observer. In gara, oltre ad un vero gestore, uno studente delle scuole superiori e un gatto di nome Orlando. I tre partecipanti hanno gestito per il tutto il 2012 una somma da 5.000 sterline da investire in cinque società dell’indice FTSE.

Incredibile, ma vero a fine anno a portare a casa più rendimenti è stato il gatto. Con un capitale finale pari a 5,542 sterline, il gatto è riuscito a battere il professionista della finanza per 326 sterline. Il suo metodo? Lanciare un topo giocattolo su una griglia di numeri a cui corrispondevano le diverse aziende. Pura casualità.