QUANTO COSTA LA BUROCRAZIA

12 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Milano, 12 mar – Confartigianato ha misurato i costi del carico burocratico sopportato dalle imprese e ne ha dedotto che gli imprenditori italiani sprecano ogni anno in moduli e scartoffie 13,7 miliardi di euro. In tutte le regioni, sono le micro imprese fino a 9 dipendenti a sopportare i costi più ingenti in burocrazia: ben 11 miliardi l’anno, vale a dire l’80,4% del totale. In pratica, ogni 12 mesi, ciascuna microimpresa deve sacrificare 11.114 euro per rispettare gli adempimenti amministrativi connessi all’attività produttiva. Una somma che incide per il 29,6% sul costo del lavoro. Nella classifica regionale della Pubblica Amministrazione più costosa per gli imprenditori, dopo la Lombardia (2,6 miliardi l’anno, il 19,3% del totale nazionale) il secondo posto è detenuto dal Veneto (dove le imprese spendono in burocrazia 1,3 miliardi l’anno), seguito dall’Emilia Romagna e dal Lazio.