QUANDO L’ INSIDER ALEGGIA
SULLE OPZIONI

8 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) –
Sulla crescita del mercato delle opzioni aleggia qualche ombra di insider trading. Un esempio? Mentre Kohlberg Kravis Roberts & Co., Tpg e Bain Capital si incontrano segretamente per accordarsi sui più grandi leveraged buyout, i loro accordi sono già conosciuti dal mercato delle stock option.

Secondo quanto risulta da Bloomberg, il trading delle opzioni è salito infatti del 221% (rispetto alla media degli ultimi 50 giorni) nei tre giorni precedenti al momento in cui le 17 più grandi acquisizioni Usa venissero svelate al mercato. Le acquisizioni di Txu (settore elettricità), Hca (più grande gruppo di ospedali privati degli Stati Uniti), First Data e la società di prestiti per studenti Sallie Mae sono tutte state precedute da un balzo negli scambi delle opzioni.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Ben 188 miliardi di dollari di Lbo annunciati nel primo trimestre negli Stati Uniti sono ora sotto inchiesta per insider trading. E sette delle undici cause di insider ora al vaglio della Sec riguardano le option. «Stiamo assistendo a una deliberata, calcolata, cattiva amministrazione di alcuni soggetti che abusano del mercato», ha spiegato Linda Thomsen, uno dei membri della Sec. «La condotta non è solo illegale, ma anche repellente e sarà punita con ogni mezzo».

Le società che fanno buy out hanno raccolto la cifra record di 250 miliardi di dollari dall’inizio dell’ultimo anno, abbastanza per permettersi 3mila miliardi di acquisizioni, incluso l’indebitamento finanziario. Le 17 più grandi acquisizioni sono state portate a termine con Lbo, fusioni e acquisizioni. I contratti nel primo trimestre includono la più grande leverage buy out di sempre: 32 miliardi di dollari per l’acquisto della Txu. E il volume delle opizioni scambiate della società di Dallas, è stato il doppio durante gli ultimi tre giorni, prima che Kkr e Tpg, si accordassero per l’acquisto della società.

Copyright © Bloomberg – Finanza&Mercati per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved