Quali sono le dieci preoccupazioni principali delle aziende nel trasferire i dipendenti nel pro

28 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Un nuovo rapporto di Brookfield Global Relocation Services (http://www.brookfieldgrs.com) conclude che il prossimo decennio sarà critico per le aziende con forze lavoro internazionali che dovranno essere alle prese con diverse questioni chiave, compresa la natura mutevole degli incarichi temporanei, i cosiddetti pendolari “transfrontalieri” e i mercati emergenti. Intitolato “Employee Mobility in the New Decade,” (Mobilità dei dipendenti nel nuovo decennio) il rapporto di ricerca è stato presentato oggi presso la conferenza annuale della Society for Human Resource Management’s (SHRM) di San Diego. Durante il primo trimestre di quest’anno, Brookfield Global Relocation Services ha effettuato un sondaggio con dirigenti senior addetti alla mobilità di aziende multinazionali per determinare le loro preoccupazioni chiave per i prossimi 10 anni. “Il nostro rapporto è il primo del genere a esaminare nei dettagli quali sfide in particolare le aziende dovranno affrontare nelle loro strategie di mobilità internazionale nel prossimo decennio” ha dichiarato Scott Sullivan, vicepresidente esecutivo di Brookfield Global Relocation Services. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Siler & CompanyHugh Siler, [email protected]