PSI chiede giustizia per i 200 milioni di migranti di tutto il mondo

29 Ottobre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Public Services International (PSI), una federazione sindacale mondiale di settore pubblico, intende richiamare l’attenzione sulla difficile situazione del lavoratori migranti in tutto il mondo durante le giornate della società civile (Civil Society Days) organizzate dal 2 al 5 novembre 2009 in occasione del Terzo Forum mondiale sulla migrazione e lo sviluppo (GFMD). PSI chiede un più ampio accesso a servizi pubblici di migliore qualità, condizioni di lavoro dignitose e politiche economiche eque per i lavoratori e per gli sforzi mirati allo sviluppo nei loro paesi. “Non possiamo permetterci di ignorare questa sfida,” afferma il Segretario generale del PSI Peter Waldorff, riferendosi al tema del Forum, Integrazione delle politiche di migrazione in strategie di sviluppo a beneficio di tutti. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Yvette De La Cruz, Coordinatrice del Migration Program di PSI+33 4 50 40 [email protected]