PSE lancia gPROMS v3.3 e rende accessibili i modelli ad alta fedeltà agli ingegneri di processo

25 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Process Systems Enterprise (PSE), fornitore del software gPROMS leader mondiale per il modelling avanzato dei processi e di servizi correlati, ha oggi lanciato la versione 3.3 di gPROMS. gPROMS v3.3 continua la filosofia di PSE per l’allargamento delle frontiere del modelling avanzato dei processi di simulazione, creando contemporaneamente strumenti efficaci sempre più accessibili agli ingegneri di processo per estendere la capacità del modelling di offrire valore in tutte le organizzazioni che si occupano dei processi. La versione 3.3. presenta caratteristiche di produttività molto importanti per velocizzare la soluzione iniziale dei processi complessi, come gli schemi quantificati di distillazione e reazione accoppiate, un editor grafico di attività per la gestione di procedure operative dettagliate, e funzionalità per la protezione dei modelli che tutelano la proprietà intellettuale (IP) incorporata nei modelli stessi, in modo che possano essere distribuiti in modalità protetta all’interno o fuori dalle aziende. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

PSEKate Burness, [email protected]