Prysmian, convocazione assemblea e nomina amministratori

4 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Prysmian informa con una nota che il Consigliere avv. Sergio Erede, già cooptato dal Consiglio di Amministrazione in data 21 luglio 2010, ha comunicato alla Società il venir meno della sua disponibilità ad accettare la candidatura alla carica di Consigliere di Prysmian S.p.A., che sarebbe stata sottoposta all’Assemblea degli Azionisti convocata nei giorni 21, 22 e 24 gennaio 2011. L’avv. Erede ha informato la Società che tale sua decisione è riconducibile alla recente sentenza emessa dal Tribunale di Parma in merito alle responsabilità di ordine penale nascenti dal dissesto del gruppo facente capo a Parmalat Finanziaria S.p.A. Pur considerando tale sentenza, per la parte che lo riguarda, errata e destinata a riforma in appello e nonostante il concesso beneficio della sospensione condizionale della pena, l’avv. Erede ha ritenuto inopportuna la propria candidatura alla carica di Consigliere di Prysmian. Il Cda, esprimendo il proprio ringraziamento all’avv. Erede per l’attività svolta a favore della Società, informa che si riunirà a breve per adottare i provvedimenti ritenuti più opportuni in conseguenza a tale rinunzia alla candidatura.