Promontory Compliance Solutions, l’azienda esperta di antiriciclaggio, identifica le nazioni pi

3 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

Promontory Compliance Solutions ha distribuito oggi l’ultima versione di AML Atlas™, un database che classifica le nazioni del mondo secondo le norme anti-riciclaggio (“AML”, anti-money laundering) e il rischio di sanzioni. La distribuzione comprende dei nuovi dati provenienti dalla “FATF” (Financial Action Task Force), un ente intergovernativo che, durante la sua recente sessione plenaria, ha identificato 28 nazioni come aventi “lacune strategiche” per il settore AML. Le 35 nazioni membri del FATF, e le organizzazioni regionali, rappresentano i centri finanziari più importanti di tutto il mondo. AML Atlas™ continua a classificare Iran, Burma (conosciuta anche come Myanmar), e Cuba come le nazioni a rischio più alto, considerando le sanzioni statunitensi e internazionali contro di esse. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6236701&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Promontory Compliance SolutionsDebra Cope, 202-384-1011