PRODUZIONE INDUSTRIALE: CROLLO -2.8% A SETTEMBRE

16 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di settembre la produzione industriale negli Stati Uniti ha registrato una variazione negativa del 2.8%. Nel mese precedente era scesa dell’1.1%. Si tratta del maggior calo da 34 anni, cioe’ dal dicembre 1974 e conferma con la massima evidenza l’arrivo della recessione.

Lo ha comunicato la Federal Reserve.

Il dato si e’ rivelato nettamente peggiore delle attese del mercato: le stime degli economisti erano per una variazione negativa pari a -0.4%.

La capacita’ di utilizzazione degli impianti e’ scesa a quota 76.4%. Il consensus del mercato era per un livello del 77.9%. Impatto negativa per uno sciopero alla Boeing e i due uragani che hanno colpito il sud degli Stati Uniti Gustav e Ike.