Produzione: Anie, frena il ritmo di recupero a luglio

10 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Secondo i dati diffusi oggi dall’ISTAT, i settori ANIE a luglio 2010 hanno evidenziato un rallentamento nella crescita della produzione industriale, La variazione su base congiunturale, ovvero elaborata nel confronto rispetto al mese di giugno 2010, segna -0,3% per l’Elettrotecnica, +1,0% per l’Elettronica. Il dato tendenziale, risultante dal confronto con il mese di luglio 2009, resta invece positivo: +9,8% per l’Elettrotecnica; +5,4% per l’Elettronica (+5,0% nella media del manifatturiero nazionale). Nel dato cumulato dei primi sette mesi del 2010 l’industria Elettrotecnica ha registrato un recupero annuo del +13,8%, l’Elettronica del +8,5%. “Il dato di luglio della produzione industriale mostra un indebolimento del tasso di recupero avviato nei primi mesi del 2010 dall’industria delle tecnologie – ha commentato il Presidente di Confindustria ANIE Guidalberto Guidi. “Forti elementi di instabilità continuano a rendere incerto lo scenario in cui operiamo. Le fluttuazioni al rialzo dei prezzi delle commodity pesano sui costi aziendali e riducono i margini operativi. I segnali discordanti che vengono dai più importanti mercati esteri, di recupero e nuova caduta del quadro macroeconomico, mettono in dubbio la tenuta della domanda in chiusura d’anno”. “Guardo ancora una volta con preoccupazione soprattutto al canale domestico che stenta a fornire alle imprese elettrotecniche ed elettroniche nuovi spunti di crescita – ha concluso Guidi. In questo momento, in cui la ripresa internazionale sembra affievolirsi, pesa ancor più nel nostro Paese la mancanza di un piano di investimenti infrastrutturali che fornisca concreto impulso alla crescita produttiva e occupazionale”.