PRODUTTIVITA’ 3° TRIMESTRE PEGGIORE DELLE STIME

6 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

Il dato preliminare relativo alla produttivita’ americana del terzo trimestre del 2003 ha registrato una crescita annualizzata del 8,1%.

Lo ha reso noto il Dipartimento del Lavoro Usa.

L’indicatore si e’ rivelato inferiore alle aspettative, dal momento che il consensus generale di mercato aveva stimato un incremento del 8,5%. Nel secondo trimestre la produttivita’ era aumentata dell’6,8% (dato definitivo).

Se confermato, questo dato rappresenta comunque uno dei tassi di crescita piu’ forte degli ultimi 20 anni.

Ricordiamo che la produttivita’ e’ misurata dal rapporto tra la produzione e le ore di lavoro. Questo rapporto ha subito una forte crescita negli ultimi decenni: fra il 1976 ed il 1995, infatti, la produttivita’ e’ cresciuta ad una media annuale dell’ 1.4%, mentre fra il 1996 ed il 2000, il tasso di crescita e’ salito al 2.5%.