Prodi: “rigore non ha funzionato, Germania squilibra tutto il mondo”

4 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – La ricetta del rigore in Europa non ha funzionato, ora serve un medico diverso dalla Germania. Così ha detto Romano Prodi durante un seminario alla Farnesina.

“Ognuno deve fare il suo lavoro”, ha esordito il due volte primo ministro italiano in un’intervista concessa a RaiNews24.

“Oggi i tedeschi dicono voi dovete fare il compito a casa. Hanno perfettamente ragione ma anche loro devono fare il compito a casa”.

Non ha senso che la Germania abbia un attivo della bilancia commerciale enorme squilibrando tutto il mondo e una crescita modesta e inflazione zero”.

“Il loro dovere è dare un impulso all’economia”. Alla domanda sugli Eurobond, Prodi dice che è solo “uno degli strumenti”.

La ricetta del rigore non ha funzionato, spiega il professore di Bologna. “Per un malato anemnico la cura è dargli energia, è sempre stato nei manuali di economia. Siamo pieni di debiti e dobbiamo andare adagio. Ma gli altri paesi hanno il dovere di farlo, nel loro e nel nostro interesse”.