Private equity, triplica il valore in Europa

9 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il mercato europeo del buy-out triplica negli ultimi cinque anni, raggiungendo i 121,5 miliardi di euro nel 2006. L’Italia vede nel 2006 crescere le operazioni del 13 per cento, ospitando la seconda più grande operazione di secondary buy-out, quella di Avio, per un valore totale di 2,6 miliardi di euro. E’ quanto emerge dai dati del Centre for Management Buy-out Research(Cmbor), fondato da Deloitte e Barclays Private Equity. In aumento anche la dimensione delle operazioni europee, con 28 operazioni superiori al miliardo di euro, rispetto alle 21 del 2005 e alle 9 del 2004. L’operazione più importante è quella della danese Tdc,con un valore di 13 miliardi di euro. In Italia l’unica way-out realizzata con la quotazione è quella di Piaggio alla Borsa di Milano, con un valore di 887 milioni.