Primo paziente curato con stent in metallo a rilascio di farmaci nello studio clinico BIOTRONIK

13 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

Intervento vascolare La nuova terapia per i pazienti affetti dalla malattia dell’arteria coronaria ha compiuto un importante passo avanti per il suo sviluppo: il 27 luglio 2010 il Prof. Dott. Michael Haude ha impiantato con successo il BIOTRONIK DREAMS (acronimo di Drug Eluting Absorbable Metal Scaffold – stent in metallo a rilascio di farmaci) nel primo paziente presso l’ospedale Lukaskrankenhaus a Neuss, Germania, come parte del primo studio clinico FIM (first-in-man) BIOSOLVE-I. La tecnologia DREAMS è rivoluzionaria in quanto combina per la prima volta i forti vantaggi meccanici di uno stent in metallo con un farmaco anti-proliferazione e un profilo affidabile di degradazione, che permette all’arteria di tornare lentamente alla sua fisiologia naturale. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

BIOTRONIK AGNils Le CerfSenior Manager, Business DevelopmentTel.: +41 (0) 44 864 5334nils.le.cerf@biotronik.comoppureBIOTRONIK SE & Co. KGSandy HathawayDirettore Senior, Comunicazioni aziendaliTel.: +49 (0) 30 68905 1602sandy.hathaway@biotronik.comwww.biotronik.com