PREVISIONI: TIM, DALL’ESTERO +11% RICAVI NEL 2000

13 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Tim prevede di chiudere il 2000 con una crescita dell’11% dei ricavi consolidati all’estero.

E’ quanto è emerso oggi dall’incontro dei vertici della società con gli analisti.

Nel periodo 2000-2001 la crescita si attesterà al
13%. Il margine operativo lordo delle attività estere crescerà del 12% nel 2000 e del 10% nel 2001.

Nei primi nove mesi del 2000 l’incremento dei ricavi all’estero è stato del 12% mentre
l’aumento del margine operativo lordo è stato del 15%.

A Piazza Affari il titolo cede l’1,6% a 9,42 euro.