Presentazioni di grande importanza annunciate per l’evento sponsorizzato da DIA e FDLI sul futu

26 Aprile 2011, di Redazione Wall Street Italia

La DIA (Drug Information Association, Associazione di informazione sui farmaci) ha annunciato oggi insieme alla FDLI (The Food and Drug Law Institute), le caratteristiche peculiari della conferenza The Future of Biosimilars in the US (Il futuro dei Biosimilari negli Stati Uniti, n.d.t.) che si terrà il 4 e il 5 maggio 2011 a Bethesda, nel Maryland. Questa conferenza, prima nel suo genere, presenterà le prospettive della US Food and Drug Administration (FDA), insieme a quelle dei rappresentanti del settore, avvocati, accademici, clinici, usufruttuari del servizio e pazienti, sull’introduzione dei biosimilari negli Stati Uniti. Questa conferenza sui biosimilari, la prima ad essere veramente completa dall’adozione del BPCIA (Biologics Price Competition and Innovation Act) nel 2010, tratterà in maniera particolare i temi relativi alle sfide di carattere critico e alle idee attuali delle parti interessate e condizionate dallo sviluppo e dalla disponibilità di medicinali biologici negli Stati Uniti. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

DIAJoe Krasowski, [email protected] Jones, [email protected]