PRESE DI BENEFICIO SUI MERCATI AMERICANI

25 Agosto 2003, di Redazione Wall Street Italia

Proseguono i realizzi sulle borse statunitensi, dopo i forti guadagni delle ultime settimane.

A livello settoriale, acquisti su farmaceutici (DRG), utility (UTY) e petroliferi (OIX), mentre sono in calo semiconduttori (SOX), software (GSO), Internet (GIN), networking (NWX), finanziari (DJ_FIN) e biotech (BTK).

Ecco i consigli per gli acquisti di Richard Bernstein, chief U.S. strategist di Merrill Lynch.

A contribuire al clima di cautela sono oggi le dichiarazioni del n.1 di Intel (INTC – Nasdaq), Craig Barrett, secondo cui sarebbe prematuro parlare di una ripresa del comparto dei semiconduttori, e la notizia dell’attentato terroristico a Bombay, in India, nel quale hanno perso la vita almeno 44 persone.

A proposito di Intel, ricordiamo che erano state proprio le ottime previsioni sul fatturato del terzo trimestre dell’azienda ad infiammare il Nasdaq nella mattinata di venerdi’ (l’indice aveva poi ripiegato). Nonostante la prudenza manifestata dal gruppo, molti analisti continuano a guardare con ottimismo al settore chip, e lo stesso titolo INTC e’ in rialzo.

Sempre a livello societario, occhi puntati su Lucent Technologies (LU – Nyse), dopo le indagini avviate dal Dipartimento di Giustizia Usa e dalla SEC sulle operazioni del colosso delle tlc in Arabia Saudita.

Sul Dow Jones, i ribassi di Caterpillar (CAT – Nyse) e Alcoa (AA – Nyse) controbilanciano le buone notizie su Wal-Mart (WMT – Nyse).

Sul fronte macroeconomico, continua il rally del mercato immobiliare, con il dato sulla vendita di case esistenti di luglio che e’ risultato migliore delle attese, attestandosi al nuovo record di 6,12 milioni di unita’, contro i 5,90 stimati.

Quella appena iniziata sara’ una settimana molto calda a livello macro: attesi, tra gli altri, la fiducia dei consumatori e il Chicago PMI di agosto, il dato definitivo sulla fiducia Michigan, i beni durevoli e la vendita di nuove case di luglio e il dato rivisto sul Pil del secondo trimestre.