PREBORSA: PALM -22% DOPO ‘PROFIT WARNING’

18 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Palm Inc. (PALM – Nasdaq) cede oltre il 22% nelle contrattazioni elettroniche di preborsa a New York dopo aver annunciato il suo secondo ‘profit warning’ relativo al secondo trimestre dell’anno, il quarto fiscale.

Il produttore dei popolari computer palmari, che ha inoltre fatto sapere di aver terminato le trattative con Extended Systems (XTND – Nasdaq) per un’eventuale fusione, si attende ora vendite tra $140 milioni e $160 milioni, ben al di sotto di quanto precedentemente annunciato.

All’annuncio sono seguiti una serie di commenti negativi da parte delle banche d’affari di Wall Street. Tra queste J.P. Morgan, che ha ridotto il rating sulla societa’ a “Market Perform”, e Bear Stearns, il cui giudizio e’ stato tagliato a “Neutral”.

(articolo in fase di scrittura)