PREBORSA: APPLE -10% SU UTILI IN FORTE CALO

18 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Apple Computer (AAPL – Nasdaq) perde quasi il 10% nelle contrattazioni elettroniche di preborsa a New York, dopo aver registrato per il secondo trimestre dell’anno, il suo terzo fiscale, un utile netto di $61 milioni, pari a 17 centesimi per azione.

L’utile e’ del 70% inferiore ai $200 milioni, o 55 centesimi per azione, dello scorso anno, ma superiore ai 15 centesimi per azione previsti dagli analisti di Wall Street (consensus First Call/Thomson Financial).

Il fatturato si e’ attestato a $1,475 miliardi, in calo del 19% rispetto a $1,825 miliardi registrati nel secondo trimestre del 2000. Il mercato (consensus First Call/Thomson Financial)si attendeva un fatturato di $1,57 miliardi.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.