PREBORSA: AMEX -7% SU ‘PROFIT WARNING’

2 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

American Express (AXP – Nyse) perde oltre il 7% nelle contrattazioni elettroniche di preborsa a New York, dopo che il colosso finanziario ha ammesso di non riuscire a raggiungere le stime di bilancio per il primo trimestre.

Amex dovrebbe chiudere il primo trimestre con un utile per azione pari a 48 centesimi, inferiore di 3 centesimi alle previsioni degli analisti di Wall Street. Rispetto al primo trimestre del 2000, l’utile e’ previsto in calo del 18%.

La societa’ ha addebitato la flessione degli utili alle perdite riscontrate nel proprio portafoglio di ‘junk bond’.

Verificare le quotazioni in tempo reale nella sezione BOOK USA

, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina.