POP. COMMERCIO E INDUSTRIA NEL TRADING ON LINE

6 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

La parola d’ordine è trading on line. Ed è per creare una robusta piattaforma in Italia che si sono alleate la Banca Popolare Commercio e Industria e la tedesca Consors Ag.

E’ prevista la creazione di una Sim specializzata di cui Consors avrà il 60%, mentre Onbanca, la società della Banca Popolare, e il Gruppo Comindustria avranno circa il 40%. Consors entrerà con circa il 20% in Onbanca.

L’Italia sarà dunque il quarto mercato europeo conquistato da Consors nell’ultimo anno. Prima che nel nostro Paese il Gruppo si è infatti allargato a Francia, Svizzera e Spagna. Consors nei primi due mesi del ’00 ha acquisito 85 mila nuovi clienti e ha portato il numero totale a circa 300 mila.

Onbanca, dopo aver iniziato l’attività nell’autunno scorso, oggi serve circa 10 mila cienti. Come osserva il presidente della banca italiana Giuseppe Vigorelli, l’alleanza con i tedeschi permetterà di offrire nuovi servizi di trading online su tutti i principali mercati finanziari europei e internazionali.