Mercati

Polonia: gas, subito un nuovo terminale

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

La Polonia intende diversificare le sue fonti d’approvvigionamento di gas, importando metano dalla Norvegia e costruendo un terminale per il gas liquido (Lng). Ad annunciarlo, il viceministro dell’Economia Tomasz Wilczak.
“Entrambi i progetti rappresentano una priorità assoluta per il Paese. Il nostro obiettivo è arrivare a bilanciare la percentuale di gas russo, norvegese e Lng utilizzato dalla Polonia”, dice. Il viceministro spiega, poi, che il monopolista del gas polacco Pgnig avvierà in ottobre una serie di colloqui con i norvegesi.
Sul tavolo dei negoziati, la realizzazione di un gasdotto che colleghi la Norvegia alla Polonia. Oltre alla costruzione di un impianto Lng, la Polonia sta prendendo anche in considerazione di costruire una centrale per l’energia nucleare.