PMC-SIERRA +15%, PUNTA SU CHIP AD ALTA VELOCITA’

30 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

PMC-Sierra (PMCS – Nasdaq) sta cercando di controbattere il calo che ha colpito il settore delle telecomunicazioni lanciandosi nel mercato dei semiconduttori ad alta velocita’ per le reti metropolitane. Il titolo sale di circa il 15%.

Il segmento e’ altamente concorrenziale e la domanda per i chip ad alta velocita’ diretti alle reti metropolitane ‘ethernet’ e’ ancora incerta.

Sono infatti gia’ stati completati vari network che collegano le maggiori citta’ americane con connessioni a fibra ottica ad alta capacita’, ma a causa delle varie piattaforme tecnologiche e del basso tasso di trasmissione dei dati all’interno delle citta’, le reti spesso non sono in grado di gestire il volume di tali trasmissioni.

I nuovi chip dovrebbero giungere entro il terzo trimestre, ma il mercato ha reagito positivamente alla notizia facendo salire il titolo di quasi il 12% a quota $42.

PMC-Sierra ha annunciato per il primo trimestre utili di $4,4 milioni, un calo dell’84% rispetto ai $27,2 milioni dell’anno scorso.