PIPER JAFFRAY SI CONCENTRA SULLE SMALL CAP

25 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Questa settimana prendiamo in considerazione uno dei migliori gestori che si e’ particolarmente distinto nel settore azionario americano ad elevata crescita (growth). Si tratta di US Bancorp Piper Jaffray Asset Management.
I gestori che si occupano di questo tipo di investimento selezionano le azioni da mettere in portafoglio sulla base di elevate possibilita’ di crescita, tipicamente con un alto rapporto prezzo/utili.

First American Asset Management, braccio operativo per quanto riguarda le scelte di portafoglio di US Bancorp Piper Jaffray, si e’ particolarmente distinto nel segmento delle societa’ a piccola e media capitalizzazione. I risultati di First American sono eccellenti, essendosi classificato terzo su 89 portafogli in un periodo di 5 anni per quanto riguarda le societa’ a piccola capitalizzazione e terzo su 83 in un periodo di 1 anno per quanto riguarda le societa’ a media capitalizzazione.

Dalla nostra osservazione si evince inoltre che nel lungo periodo questa societa’ di investimento si e’ sempre posizionata ai primi posti nelle classifiche per rendimento, proposte dagli organi di informazione americani.

Analizziamo ora piu’ in particolare la composizione e il funzionamento del portafoglio Small Cap Growth Equity, che ha ottenuto le migliori performance sia nel lungo che nel breve periodo.

Il portafoglio Small Cap Growth Equity dichiarava al 30/6/01 un patrimonio gestito di $556,2 milioni. La squadra che si occupa della selezione e gestione degli investimenti e’ guidata da Martin G. Hurwitz, studente modello del M.I.T., entrato in azienda nel 1999 e con alle spalle un’ esperienza di 18 anni nel mondo finanziario. Tra le sue numerose esperienze lavorative da segnalare quella di vice presidente e senior portfolio manager presso American Express Financial Advisor.

L’approccio all’investimento della squadra guidata da Martin puo essere sintetizzato nei seguenti punti:

Identificazione
di un gruppo di aziende all’interno della fase iniziale di crescita

Diversificazione
dell’investimento improntata principalmente a due linee guida

Per settori di industria

Non piu’ del 4% investito su una singola azione

Valutazione
corrente e prospettica delle condizioni dell’economia, dell’industria e del
mercato con relativa decisione del peso da assegnare ad ogni singolo settore
industriale

Utilizzo
dell’analisi fondamentale per selezionare le azioni di Societa’ che possono
esibire:

Un management di eccellenza

Prospettive di crescita superiori alla media

Un vantaggio competitivo sul mercato

Solide condizioni finanziari

Valutazioni attraenti

Utilizzo
dell’analisi tecnica a supporto di quella fondamentale

Vendita
delle singole azioni per ribilanciare il peso del settore di appartenenza o
quando le stesse mostrino:

Un deterioramento dei fondamentali

Una sostanziale sovravalutazione

Patrimonio
investito al 100% in normali condizioni di mercato

Valutazione,
monitoraggio e gestione del rischio di portafoglio

Operativamente, le scelte vengono effettuate principalmente in base all’analisi fondamentale,
compiuta attraverso visite nelle varie aziende, comparazione dei concorrenti,
partecipazione a conferenze sul settore industriale di appartenenza e analisi
dell’ambiente le societa’ prese in considerazione.

Tale filosofia di investimento si fonda su un metodo disciplinato e costante nel tempo attraverso le varie fasi del mercato.

Le caratteristiche principali del portafoglio Small Cap Growth Equity sono:

Tipo
di investimento

Azionariato
U.S.

Capitalizzazione

Inferiore
allo S&P500

Area
geografica di appartenenza

U.S.A.

Crescita
della redditivita’

Superiore
allo S&P500

Strategia
di selezione

Azionariato-crescita

Rendimento
sul dividendo

Inferiore
allo S&P500

Capitalizzazione
delle societa’

Small-cap
($200 mln-$1 mld)

Coefficiente
prezzo/utile (p/e)

Superiore
allo S&P500

Allocazione
dell’investimento

Pienamente
investito (max 10% cash)

Rischio
di portafoglio (beta)

Superiore
allo S&P500

Settori
in cui investire

Altamente
diversificato

Return
on equity (ROE)

Inferiore
allo S&P500

Strategie
di copertura

No

Tasso
di ricambio di portafoglio

Medio

Parametri
morali e/o sociali

A
richiesta del cliente

Numero
medio di emissioni

120-150

Metodi
di analisi quantitativa

Si,
30

 

 

Le
dieci azioni nelle quail attualmente il portafoglio e’ maggiormente investito
sono

Titolo azionario

Simbolo

Prezzo/utili

National-Oilwell Inc.

NOI

16.85

Caremark Rx Inc.

CMX

26.88

Accredo Health Inc.

ACDO

45.78

UTI Energy

UTI

n.d.

Barr Labs.

BRL

42.96

AdvancePCS

ADVP

63.32

Bergen Brunswig Corp.

BBC opp. BBJ

n.d.

Albany Molecular Research

AMRI

24.17

Priority Healthcare

PHCC

43.49

Cima Labs.

CIMA

78.62