Pimco scommette sull’azionario europeo

17 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Uno spostamento sull’azionario. E’ quanto sta facendo Bill Gross, il numero uno di Pimco, il piu’ grande fondo obbligazionario al mondo.

In un’intervista a Cnbc il guru dell’asset allocation ha dichiarato di “muoversi a favore dell’azionario. Crediamo che a livello globale il mercato non sia orientato soltanto al settore obbligazionario. Questo significa che anche l’azionario ha un suo perche'[…] lo ha sempre avuto”.

L’indicazione segna un cambiamento di strategia da parte di Pimco. “I titoli della aziende, in termini di valutazione, sono vendute a un rapporto prezzi/utili davvero basso e in alcuni casi potrebbero esser considerati come un porto sicuro, almeno quanto i Titoli di Stato”, ha continuato l’esperto.

Se vuoi guadagnare anche in fase di ribasso con i titoli e i comparti giusti, segui INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Se bisogna tornare a puntare sull’azionario, quali sono le aree geografiche da prendere in considerazione? Il money manager ne e’ certo: sarebbe bene scommettere sull’Europa, in barba alla crisi del debito che sta attraversando. E’ infatti convinto che sia quello il miglior posto dove scovare buone opportunita’, considerati diversi elementi tra cui il fatto che le societa’ quotate vantano un’esposizione internazionale e hanno bilanci relativamente “magri”.

“Non ci si puo’ aspettare che la crescita dei ricavi vada migliorando, ma nemmeno peggiorando”, ha spiegato specificando che saranno le aziende dal respiro internazionale a far bene, grazie al fatto che sapranno trarre vantaggio in termini di ritorni dai Paesi in via di sviluppo ad alto tasso di crescita.

Nel portafoglio di Pimco i Treasury restano ancora un luogo di rifugio.