Pillola contraccettiva per gli uomini diventa realtà

4 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Una nuova scoperta scientifica potrebbe aver portato alla luce ad una nuova pillola contraccettiva, ma per gli uomini.

Il Daily Mail racconta che fino ad oggi i tentativi si erano concentrati sull’alterazione degli ormoni maschili per cercare di rendere lo sperma inefficace. Ma la nuova tecnica funziona come una vasectomia temporanea, impedendo lo sperma di lasciare il corpo durante l’atto sessuale.
Non ci sarebbero effetti sulla vita sessuale maschile e la fertilità tornerebbe come sempre una volta non presa più la pillola.

La tecnica è stata presentata alla National Academy of Science, dove sono stati mostrati degli esperimenti su dei topi.
Il topo maschio diventava il 100% non fertile, una volta tolte due proteine dal suo corpo. Sull’essere umano la pillola compierebbe più o meno lo stesso processo, con il cervello che riceverebbe un messaggio che gli farebbe bloccare lo sperma, impedendogli di raggiungere il membro maschile. Questo porterebbe l’uomo ad eiaculare, ma senza sperma.

Il dottor Allan Pacey, della Sheffield University in Inghilterra, ha dichiarato che lo studio è molto promettente ma: “c’è ancora molto lavoro da fare. Bisogna essere certi che i risultati sono gli stessi avuti nei topi e non vi siano invece effetti collaterali”

Chi però non è molto convinto di questa nuova invenzione sono le donne. Secondo un sondaggio svolto nel 2011, la metà di quelle intervistate ha dichiarato di non fidarsi molto di questa pillola e il motivo sarebbe molto semplice, pensano che i loro partner si scorderebbero di prenderla.