PIL USA: CLAMOROSO ESPLOSIVO RIALZO +8,2%

25 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

Il Prodotto Interno Lordo Usa – un dato che rappresenta il valore totale di tutti i beni e servizi prodotti nella nazione – relativo al terzo trimestre del 2003 ha registrato un aumento del 8,2%. Si tratta dell’incremento piu’ forte degli ultimi 20 anni.

Lo ha comunicato il dipartimento del Commercio Usa.

La comunicazione rappresenta la prima revisione al dato rilasciato circa un mese fa , attestatosi al 7,2%.

Il dato si e’ attestato nettamente al di sopra del +7,6% stimato dal mercato.

Nel secondo trimestre la crescita del Prodotto Interno Lordo si era fermata al +3,3%.

Fermo al +1,7% il deflatore sul PIL. Il segnale e’ quello di una crescita priva di una contemporanea accelerazione dei prezzi.

A contribuire ad un rialzo del +1,0% rispetto al dato precedente sono stati gli investimenti aziendali in nuovo hardware e soprattutto software e la minore contrazione delle scorte.

La lettura potrebbe in questo caso essere quella di un sistema economico maggiormente convinto della sostenibilita’ della ripresa.

Le aziende hanno ricominciato ad investire guardando al di la’ del prossimo trimestre.