PIAZZA AFFARI VIAGGIA A REGIME RIDOTTO

13 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Seduta fiacca a Piazza Affari che sconta l’impossibilità di lavorare sul mercato Idem (derivati su indici e azioni), sospeso sin da inizio mattina per cause tecniche.

I volumi sono decisamente in calo a dimostrazione dell’importanza in questi mesi del mercato dei derivati. Al momento sono stati scambiati circa €335 milioni di controvalore, contro una media di €500-€700 milioni di metà mattina.

“Se i book non hanno spessore o consistenza nessuno ci lavora sopra – commenta a Wall Street Italia, Antonio Federico di Credit Agricole Indosuez Cheuvreux Italia Sim –. La speculazione resta lontana perché la volatilità diminuisce e perdiamo il 50% dei volumi rispetto alle solite quantità”.

“I gestori con pochi ordini sono limitati anche perché questa settimana sarà densa di importanti dati societari” conclude l’operatore.