PIAZZA AFFARI: UN COLPO DI CODA E CHIUDE IN RIALZO

10 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha chiuso la seduta con un vero e proprio colpo di coda che ha portato tutti gli indici in territorio positivo. Il Mibtel ha messo a segno un rialzo dello 0,39%, il Mib30 dello 0,46%, il Midex dello 0,09%. La spinta propulsiva è venuta essenzialmente dal settore dei titoli telefonici e da quello degli editoriali.

“La strada per una ripresa è ancora lunga – sostiene tuttavia l’analista di una Sim – finora ci sono stati troppi falsi segnali e troppa incertezza. Il passo, ancora una volta, è impresso dal Nasdaq”. E proprio negli ultimi minuti delle contrattazioni in Italia, di fronte al rialzare della testa da parte del tabellone elettronico americano, i corsi azionari si sono rivitalizzati.

Una carrellata su alcuni tra i titoli che più hanno movimentato gli scambi.

Seat ha riconquistato i 2 euro. “E’ un’importante soglia psicologica”, ha detto un trader. Il titolo ha chiuso con un rialzo del 4,49% a €2.

Denaro anche sugli editoriali. Espresso ha chiuso in crescita del 5,83% a €8,7 ed è stato il miglior titolo del settore.

Tra i telefonici, tutti in forte crescita, Telecom Italia ha preso il 2,02% a €12,49. “Ma Tim ha maggiori margini di crescita davanti a sé – ha avvertito l’analista di una banca – grazie all’applicazione delle nuove tecnologie, mentre Telecom Italia opera in un mercato maturo e deve fare i conti con una concorrenza molto agguerrita”.

Tra gli energetici si segnala il rialzo di Edison, che ha guadagnato l’1,46% a €10,50.

Gran rimbalzo delle multiutilities, tra le quali ha brillato Aem con il suo rialzo del 3,48% a €2,53.

Miste le banche, tra le quali Bnl ha perso terreno su prese di beneficio (-2,43% a €3,42) e Bipop ha guadagnato l’1,82% a € 7,04.

La maglia nera dei comparti del Mib30 è spettata agli assicurativi, in sofferenza dopo il downgrade settoriale di Lehman Brother’s. Pesante Generali, che ha lasciato sul terreno l’1,69% a €38,35.

Sul Nuovo Mercato ha impazzato Tiscali, addirittura sospesa negli ultimi minuti per eccesso di rialzo. Ha chiuso con un guadagno del 10,07% a €15,69. La migliore tuttavia è stata Cad it, in crescita del 19,95% a €24,77.