PIAZZA AFFARI: TIM SALE ASPETTANDO L’EUROSTOXX50

19 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Giornata in deciso rialzo per TIM (+3,43% a €6,09) che gode dell’atteso ingresso nell’indice EuroStoxx. Il titolo è stato infatti ammesso nell’indice paneuropeo, a partire da lunedì 23, al posto di Dresdner che si fonderà con Alliaz e i fondi stanno adeguando i loro portafogli.

Il rialzo è legato anche alle ricoperture dopo la forte discesa del titolo legata al downgrade emesso da Ubs Warburg ad inizio settimana che abbassò il target sul prezzo a €6,5 dal precedente €9,6.

Sull’andamento delle quotazioni influiscono anche i conti di Nokia che stanno dando ossigeno all’intero comparto tecnologico di cui i telefonici italiani sono succedanei.

“Il titolo è sopra il supporto dei €6 – commenta un operatore di una Sim estera che preferisce rimanere anonimo per politica aziendale – ed ha la spazio per rimbalzare sino ai €6,30, con deboli resistenze sui €6,20. Se supera €6,30 può arrivare alla resistenza posta a €6,50”.

“In generale il titolo resta inserito in un movimento laterale con un trend ribassista nel medio periodo. Al momento non si notano segni che facciano pensare a una inversione di tendenza” conclude l’operatore.